Fipav Puglia Magazine

News dal volley di Puglia

07-04-2019: #B2FVolley - Zero5 Castellana Grotte, playoff nonostante la sconfitta con Oria

 

Arriva una dura sconfitta interna per la Zero5 Castellana Grotte nel derby vinto meritatamente dalla Damiano Spina Oria, ma arriva anche la matematica qualificazione ai playoff complice la sconfitta di Corridonia a Copertino. La gara,  valida per la decima giornata di ritorno del campionato nazionale di B2 femminile, girone H, termina 0-3 (13-25, 19-25, 21-25) e restituisce all'Oria la seconda posizione, ceduta alla Zero5 nell'ultima giornata del girone di andata.

Tutto definito con tre turni di anticipo in testa alla classifica con il Castelbellino che conquista meritatamente la matematica promozione in B1 battendo nettamente il Noci e con Oria e Castellana Grotte qualificate ai playoff.

Le ultime tre giornate serviranno per definire seconda e terza classificata e per comporre la griglia del sestetto composto da seconde e terze dei gironi G, H ed I. Lotta anche a centro classifica per la conquista del platonico quarto posto, ma situazione molto ingarbugliata nella zona rossa dove è ancora tutto da decidere.

Questa la classifica a tre giornate dal termine: Castelbellino 67, Oria 55, Castellana Grotte 53, Corridonia 42, Offida 40, Copertino 39, Mesagne 34, Noci 28, Jesi 26, Recanati 22, Monte San Giusto e Porto San Giorgio 21, Giulianova 20, Cerignola 15.

Alla presenza di un foltissimo pubblico con ampia rappresentanza oritana, formazioni tipo in campo.

Piero Acquavia schiera Colarusso opposta a Dakaj, ex di giornata, Diomede e Vinciguerra al centro, Leone e Valente in banda, Mastrilli libero. Non entrate Cozzetto, Di Paola, Avallone e Solazzo.

Ciliberti risponde per la Zero5 con Loddo (5 punti) opposta a Di Bert, Kabunda (8) e Salamida (3) centrali, Kostadinova (9) e Civardi (7) schiacciatrici, Giombetti e Renna liberi. Entrata De Mitri, non entrate Tanese, Recchia Stefania e Milano.

Parte di gran carriera la squadra brindisina attentissima nella marcatura dei terminali offensivi della Zero5 (4-8). Stenta a ritrovarsi la Zero5 che non punge la puntuale difesa ospite, subisce muri e non reagisce agli efficacissimi contrattacchi oritani (8-16). E' un monologo di Leone e compagne che chiudono il set con un 13-25 molto esplicativo.

Il secondo set sembra più equilibrato non solo nelle fasi offensive, ma anche negli errori a ripetizione, soprattutto al servizio (8-6). Al 14-12 la svolta. Oria imbrocca uno 0-6 grazie a tre attacchi a segno intervallati da tre errori delle locali e difende efficacemente il vantaggio chiudendo anche la seconda frazione a suo vantaggio (19-25).

Il terzo set è più equilibrato, ma l'Oria sembra più convinto delle proprie possibilità. Va a segno, subisce qualche break, ma ha il merito di non mollare, mentre la Zero5 ha il demerito di non saper approfittare dei momenti difficili delle brindisine. Sul 17 pari ancora una svolta. Qualche decisione arbitrale dubbia, un rosso alla panchina castellanese, ma, soprattutto, maggiore determinazione delle ospiti che non sbagliano più nulla, realizzano un parziale complessivo di 4-8 fino al 21-25 finale e si aggiudicano con grande merito la gara. Merito da ricercare nella maggiore consapevolezza delle proprie capacità, cosa che è mancata completamente nella squadra delle Grotte, nonostante le ampie dimostrazioni fornite prima delle ultime due gare di campionato, entrambe perse.

Questi i commenti a fine gara dei due allenatori Piero Acquaviva (Oria) e Massimiliano Ciliberti (Castellana).

Acquaviva: "Una bella vittoria, una bella soddisfazione per noi e spero che questo serva alle ragazze perchè si convincano delle nostre potenzialità da esprimerle con continuità. Brave questa sera le mie giocatrici per come hanno gestito la gara, hanno capito che alle volte non bisogna far scoppiare il pallone, ma costruire il punto per dopo. Stasera le ragazze hanno dimostrato di saper mettere in pratica quanto studiato in settimana".

Ciliberti: "La peggior partita della stagione. Abbiamo fatto il contrario di quello che facciamo in allenamento. Non c'è stata determinazione, cattiveria, abbiamo subìto dalla prima all'ultima battuta e fatto errori madornali. Dobbiamo recuperare, c'è da lavorare tantissimo perchè non vogliamo di certo uscire al primo turno ai playoff. Queste sono le partite importanti ed in queste partite si vede il carattere della squadra. Complimenti ad Oria che ha saputo interpretare questa gara nel modo giusto".

Settimana in chiaroscuro anche per le giovanili. Sconfitta a Crispiano, con relativo sorpasso in classifica, per 3-1 (17-25, 25-21, 25-23, 25-22) la serie D, nonostante il buon inizio; stesso punteggio, 3-1, e simile evoluzione (24-26, 25-18, 25-23, 25-13) per la seconda divisione a Putignano; una sconfitta ed una vittoria per l'under 13, sconfitta 2-0 a Putignano, ma vincente per 2-1 in casa contro l'Acquaviva delle Fonti.

Twitter #fipavpuglia

News varie puglia 2017-2018

Il punto sui campionati 2017-2018

Lo Zoom di FIPAV Puglia 2017-2018

Storie dal volley di Puglia 2017-2018

Lo Zoom di FIPAV Puglia 2018-2019

News varie puglia 2018-2019

Il punto sui campionati 2018-2019

News Beach Volley 2016-2017

News Beach Volley 2018-2019

News Nazionali e Internazionali 2017-2018

Mondiali maschili - Italy 2018

News Nazionali e Internazionali 2018-2019

News Coppa Puglia 2017-2018

News Campionti giovanili 2017-2018

News Campionti giovanili 2018-2019

News Coppa Puglia 2018-2019

EuroVolleyu18m 2018

News Serie A pugliesi 2017-2018

News Serie A pugliesi 2018-2019

News serie B pugliesi 2017-2018

News serie B pugliesi 2018-2019

News Campionati Provinciali Salento

News serie C-D pugliesi 2017-2018

News serie C-D pugliesi 2018-2019

FIPAV Lecce 2017-2018

FIPAV Lecce 2018-2019

FIPAV Brindisi 2017-2018

Facebook Fipav Puglia