Fipav Puglia Magazine

News dal volley di Puglia

29-04-2018: #BMVolley - Pallavolo 2000 Ostuni condannata dai vantaggi finali, l'Orthogea saluta la B

 

Le speranze di salvezza della Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni si spengono definitivamente a Potenza, con un turno di anticipo sulla conclusione della regular season. La Giocoleria Virtus padrona di casa in vantaggio per 2 set ad 1, prevale al quarto ed ultimo parziale ai vantaggi finali. Finisce 29 a 27, finisce con l’Orthogea che resta a tre punti dall’Olimpia Galatina che, in virtù di un miglior quoziente set, può già festeggiare la salvezza anche in caso di vittoria ostunese nell’ultimo turno. Finisce con i gialloblu costretti a salutare la Serie B Nazionale dopo due stagioni, la prima esaltante, la seconda nefasta, ed a tornare in Serie C.    

La partita del Palapergola racconta di una prova ricca di cuore ed orgoglio da parte dei giovani ostunesi. Sotto per un set (25-16), i giovani ostunesi trascinati dal solito straripante Lotito (24 punti) sono riusciti a riacciuffare un secondo parziale nelle mani dei padroni di casa, ribaltando il momentaneo 20-15 nel 23-25 che riaccende animi e speranze. Il terzo set però torna saldamente nelle mani dei lucani, avanti per 25-19. La battaglia sportiva infuria nel quarto set, animato da un serrato testa a testa, ricco di sorpassi e controsorpassi. Le palpitanti battute finali recitano un copione severamente vietato ai deboli di cuore e di stomaco: Ostuni annulla una palla match, Potenza spegne le tre palle set che avrebbero potuto raccontare un’altra storia o, quantomeno, un altro epilogo.

Ma il campo ha parlato ed ha sempre ragione, l’amaro e probabilmente troppo severo 29-27 lascia l’Ostuni a -3 dalla salvezza. Una manciata di punti, una voragine incolmabile, un degno finale per una stagione iniziata male e finita peggio. Una retrocessione figlia di tanti fattori che saranno analizzati in sede di bilancio di fine anno sportivo. La sorte poi ha scelto di accanirsi sul destino di un gruppo già ridimensionato rispetto ad un anno fa, ma ridotto man mano sempre più ad un settore giovanile che, seppur rampante e lodevole, era pur sempre esordiente su certi palcoscenici. Prima le defezioni di Camassa e Costantino a pochi giorni dal via, voragini solo parzialmente arginate dall’arrivo di uno straordinario Lotito. Poi gli ulteriori abbandoni a stagione in corso dei vari Di Pinto, Galdi, L’abbate, Taurisano, Schena, Balestra, chi per un motivo chi per un altro, che hanno consegnato alle ultime quattro vitali gare un sestetto primavera trascinato da Lotito, affiancato dal vano supporto finale di Costantino. Le perduranti difficoltà economiche e la freddezza di una piazza che, almeno pallavolisticamente, ancora una volta, ha mostrato di non riuscire ad affezionarsi, tanto in termini di calore quanto di sostegno, al punto tale da credere in quella che militando nella terza serie nazionale, era la squadra più importante della Città bianca.

Lo sport è anche questo, dei propri errori si fa tesoro e dalle batoste quanto dalle delusioni bisogna riuscire a tirar fuori il meglio, quella morale che rinvigorisca il morale. L’ulteriore voglia e le caparbie motivazioni per ripartire con la determinazione e l’entusiasmo di sempre. Un’annata storta del team ammiraglio non cancella quanto di buono fatto per misurarsi e competere a questi livelli, tantomeno la crescita quotidiana figlia di quel laboratorio di volley ostunese che anche quest’anno sta regalando grosse soddisfazioni in ambito giovanile. Già da oggi si continua a lavorare su tutti gli altri fronti perché come sempre, la storia continua e lo spettacolo deve andare avanti. La solidità dei progetti in cui si crede fermamente prosegue e continuerà a dare i suoi frutti.

Sabato 5 maggio alle 18:00si chiude il campionato di B con la sfida casalinga del PalaCeleste tra Orthogea e Massa Lubrense: occorre essere presenti per rendere omaggio a questi ragazzi che tra mille difficoltà hanno dato tutto, anzi di più.

 

Tabellino

Giocoleria Virtus Potenza - Pallavolo 2000 Orthogea Ostuni 3 a 1 (25-16/23-25/25-19/29-27)

Potenza:Di Nucci Lib. 82%, Brienza ne, Luperto 2, Listratov 10, Laurita, Maselli 1, Parisi 2, Starace 20, Gribov 15, Muliere 1, Gruzin ne, Palmeri 23. All. F.Marano.

Ostuni:Sabatelli 3, Angrisano 7, Zonno 5, Lenoci, Lotito 24, Zilli ne, D’Ignazio Lib. 42% , Blasi 1, Vinci 4, Costantino 8. All. G.Viva; ass. R.Bianchi. 

Arbitri dell’incontro: Notaro Gabriella (primo arbitro), Sodano Pierluigi (secondo arbitro)

Note – Durata set 21’, 26’, 21’, 29’. Tot 1h 37’

Potenza:muri vincenti 12, errori in battuta 19, ace 10, ricezione 59%, attacco 53%

Ostuni: muri vincenti 9, errori in battuta 15, ace 10, ricezione 41%, attacco 38%

Twitter #fipavpuglia

News varie puglia 2017-2018

Il punto sui campionati 2017-2018

Lo Zoom di FIPAV Puglia 2017-2018

Storie dal volley di Puglia 2017-2018

News Beach Volley 2016-2017

News Nazionali e Internazionali 2017-2018

Mondiali maschili - Italy 2018

News Coppa Puglia 2017-2018

News Campionti giovanili 2017-2018

EuroVolleyu18m 2018

News Serie A pugliesi 2017-2018

News serie B pugliesi 2017-2018

News Campionati Provinciali Salento

News serie C-D pugliesi 2017-2018

FIPAV Lecce 2017-2018

FIPAV Brindisi 2017-2018

Facebook Fipav Puglia