Fipav Puglia Magazine

News dal volley di Puglia

04-05-2014: La Coppa Puglia di D femminile alla OrsaAspav Cuti Volley

 

#coppapugliavolley - Si è conclusa tra il consenso unanime di pubblico e partecipanti la Final4 di Coppa Puglia della Serie D di volley femminile, andata in scena Giovedì 1 Maggio 2014 tra Valenzano e Cellamare.
L'evento, patrocinato dalla Regione Puglia, dalla Provincia di Bari, dal Comune di Valenzano, dal Comune di Cellamare e dal Comune di Capurso, ha fatto centro con l'organizzazione della società ospitante Cuti Volley dei presidenti Enzo Laricchia e Pasquale Lamanna, dietro il coordinamento del dirigente Cuti, Daniele Di Fronzo.
Una cornice di pubblico calorosa e familiare, nonché numerosa ha applaudito e galvanizzato le protagoniste, nonché appagato la macchina organizzativa degli sforzi per l'organizzazione di questo evento, soprattutto sportivo, ma non solo.
Per quanto riguarda la vittoria sportiva, è stato il Cuti Volley a strappare il titolo della Federazione, la Coppa Puglia davanti al pubblico di casa, nella finalissima contro un Trepuzzi mai entrato in partita.
Poche ore prima, precisamente alle 11.00, si svolgevano in parallela le semifinali Cuti Volley – Eagles Bari presso il Palazzetto di Valenzano e Tuglie-Trepuzzi presso la Palestra Ronchi di Cellamare.
Prima partita senza storia, come dimostrano i parziali set a favore del Cuti: 25-10, 25-13 e 25-15. Diversa la situazione dal fronte opposto, con una partita equilibrata nel conto punti e decisamente appassionante, tra due squadre ancora in corsa per contendersi un biglietto in prima fila per la serie C, nel girone C di categoria. Alla fine l'ha spuntata un Trepuzzi più cinico in attacco, con i parziali di 25-21, 25-23, 25-23.
Decretata la griglia della Finalissima delle 17.00, tutte le squadre, con accompagnatori e staff della Final4 Coppa Puglia 2014 hanno vissuto un piacevole momento di convivialità intorno al punto ristoro preparato dai ragazzi dell'Alberghiero "E.Majorana" di Bari-S. Paolo, accompagnati dai proff. Popolizio e Barillà.
Sorrisi e confronti sereni nella pausa pranzo, prima di tornare a vivere l'evento Final4: alle 16.00 sono scesi in campo i ragazzi della Polisportiva Orsa Capurso, seguiti da Gabriella Loconte e Alessandro De Stefano per una dimostrazione di sitting volley, la pallavolo da seduti che ha coinvolto anche le giocatrici più grandi, messesi alla prova in questa particolare disciplina che come regola principale presuppone l'aderenza al suolo del corpo. Il divertimento dei ragazzi e ragazze protagoniste e delle pallavoliste stesso ha dimostrato quanto dalla difficoltà, insieme al gruppo, potesse nascere qualcosa di sportivamente bello e appassionante, pensiero chiave del progetto "Seduti...Si gioca" di Sitting Volley, della Polisportiva Capursese.
Dopo questo bel momento di sport, la voce dello speaker Sciannamea, direttamente dall'Exprivia Molfetta di serie A1, ha rotto il silenzio della finale, dando ufficialmente il via al countdown per scoprire la Regina di Puglia di serie D.
Già il riscaldamento lanciava segnali alle due contendenti: un Cuti ben organizzato e tranquillo nel suo gioco, da una parte e un Trepuzzi con un forte reparto centrale e una super opposta Faloia dall'altra. La tensione di una finalissima, si sa, però che non fa sconti a nessuno e le salentine, dopo un buon avvio, al primo attacco delle padrone di casa hanno cominciato a vacillare, senza trovare mai la capacità di rialzare la testa. Il Cuti, dalla sua, ha capitalizzato un'ottima organizzazione in campo, con De Vivo alla regia a fare il buono e cattivo tempo a suo piacimento, forte di un superbo libero Difronzo, 'perfetta' per quanto possibile in appoggi e copertura e di un reparto d'attacco guidato dalle galvanizzate Amoruso, San Martino e la piccola grande opposta Ancona. Mettiamoci anche un tifo organizzato che si è fatto sentire per le padrone di casa e il gioco è fatto: il Cuti ha ipotecato la pratica finalissima con i parziali di 25-10, 25-15, 25-11, facendo scoppiare la festa!
Il Progetto Cuti Volley, ad un anno dalla sua nascita dall'unione sportiva di Orsa Capurso (presidente Laricchia) e Aspav Valenzano (presidente Lamanna) alza con il capitano Gina Cassano la Coppa Puglia e con il successo di fine campionato a Cisternino agguanta la promozione in serie C. Oltre il successo sportivo, dalla Regione Puglia è arrivato il premio all'organizzazione per il Cuti, consegnato dal presidente Fipav Bari, Danilo Piscopo ai due presidenti Laricchia e Lamanna. L'Assessore Regionale alle Politiche Giovanili e allo Sport – Guglielmo Minervini, non potendo presenziare all'evento, ha rivolto parole di vicinanza "in particolare alle ragazze e ai ragazzi e a tutti quelli che, operando ogni giorno sul territorio, si sforzano di fare dello sport cultura diffusa, dentro e fuori l'agonismo". Le autorità comunali di Valenzano, Capurso e Cellamare hanno invece premiato le migliori dell'evento e visti i risultati le Cuti girls non potevano che trionfare largamente. Per il giudizio popolare, la best player della Final4 è stata la centrale Cuti, Annalisa Costantini, mentre per i tecnici e i rappresentanti FIPAV Valentina San Martino del Cuti è stata la miglior attaccante e Rossella De Vivo, sempre Cuti, la miglior palleggiatrice, quest'ultima premiata con la coppa offerta dalla Banca Popolare di Bari. Cuti piglia tutto anche per il premio di miglior Allenatore, consegnato da Piscopo a coach Michele Milella, davanti agli sguardi concordi di tutti i presenti. Oltre alle coppe per le due finaliste, la vincitrice Cuti Volley e la seconda Trepuzzi, sono state premiate anche le due compagini che non sono riuscite a raggiungere la Finalissima, ma che davanti all'ironia dello speaker e dei flash, si sono sciolte in sorrisi che non possono che far bene a tutto il movimento e all'organizzazione dell'evento.
"Un ringraziamento doveroso da parte della Societa', a tutti i collaboratori che si sono adoperati per la buona riuscita dell'evento. Una festa di sport che fa solo ben sperare per il futuro e che sicuramente potra' partire da una base solida, il gruppo" le parole di Daniele Di Fronzo, responsabile organizzativo della Final4 di Coppa Puglia.
Numeri interessanti anche per la diretta streaming della finalissima, curata dalla Redazione sportiva di "Capurso on line", che ha potuto raggiungere "in mondo visione" tutte quelle persone che non potevano essere fisicamente sugli spalti del gremitissimo Palasport di Valenzano e per i Social Network dell'evento.
Grazie a tutti e alla prossima giornata di sport e aggregazione!

Twitter #fipavpuglia

News varie puglia 2018-2019

Il punto sui campionati 2018-2019

News Beach Volley 2018-2019

News serie C-D pugliesi 2018-2019

News Nazionali e Internazionali 2018-2019

News Serie A pugliesi 2018-2019

News Campionti giovanili 2018-2019

News Coppa Puglia 2018-2019

News serie B pugliesi 2018-2019

FIPAV Lecce 2018-2019

Facebook Fipav Puglia