Fipav Puglia Magazine

18-12-2020: #lozoomdifipavpuglia – Taranto e Castellana Grotte, fari puntati sul derby di Puglia di A2

Il ritorno dopo 10 anni nella serie A di volley e una stagione nata con l’obiettivo di far bene col ritorno alla guida di Vincenzo Di Pinto e l’allestimento di un roster di tutto rilievo. Domani la Prisma Taranto ospiterà sul campo del PalaMazzola l’altra pugliese di A2, la BCC Castellana Grotte che, con il ritorno di Flavio Gulinelli alla guida, si è proiettata in questo campionato con obiettivi simili a quelli della squadra tarantina ma dovendo poi trovarsi, proprio come Taranto, alla ricerca di un equilibrio per ingranare la marcia giusta. Nel mezzo l’ostacolo Covid che ha colpito entrambe le squadre ed ha sicuramente intaccato il percorso di crescita delle pugliesi di seconda serie nazionale trovandosi oggi rispettivamente in sesta ed undicesima posizione, entrambe con diverse gare giocate in meno rispetto a quelle in programma. A raccontare il fascino del derby di Puglia, in programma domani alle 18 presso l’impianto di gioco tarantino, sono stati due pugliesi doc Alessio Fiore e Daniele De Pandis.
A fare gli onori di casa è stato lo schiacciatore della Prisma Taranto Alessio Fiore, alla sua dodicesima stagione consecutiva in serie A, la quinta giocata in Puglia: “Abbiamo avuto un po’ di sfortuna contro Cuneo, nei primi due set siamo riusciti ad imporre il nostro ritmo. Adesso ci sarà una partita importante, come il derby contro Castellana Grotte, se riuscissimo a giocare come abbiamo dimostrato, a sprazzi, in questo campionato, esprimendo una buona pallavolo, possiamo mettere in difficoltà tutte le compagini che affronteremo. Dobbiamo ricominciare dai due set vinti con Cuneo: siamo una squadra in crescita e non possiamo far altro che migliorare, partita dopo partita. Come capitato nella trasferta piemontese, dobbiamo cercare di subire meno in ricezione ed essere più prolifici in attacco, siamo stati poco lucidi e performanti nel contrattacco. Se si vogliono portare le partite alla vittoria, occorre fare qualche errore in meno in fase offensiva. Contro Castellana, mi aspetto una partita molto sanguigna, giocheranno tutte le palle al cento per cento. Dobbiamo essere bravi a contenere i loro attacchi, difendendo e murando bene; i contrattacchi saranno fondamentali per guadagnare punti importanti. La chiave di svolta del match può essere la battuta, una ricezione imperfetta può mettere in difficoltà anche un palleggiatore esperto come Garnica, un giocatore abile a servire, nel migliore dei modi, i suoi compagni”.
La risposta di casa New Mater è stata affidata all’esperto libero alla seconda stagione con la maglia gialloblu Daniele De Pandis, per lui è il derby di Puglia numero 10 in serie A2 con diverse maglie vestite in carriera: “Un derby è sempre una gara molto significativa, ma resta una gara come le altre, da affrontare al massimo senza implicazioni emotive, con lucidità. Taranto, peraltro, è una squadra forte, difficile da affrontare e non ci si può permettere di essere frenati dall’emozione. Più che altro fa piacere per la nostra regione tornare o continuare ad avere tante squadre ai massimi livelli, in A2 con noi e Taranto, ma anche in A3 con Galatina che sta facendo benissimo e con Lecce. Da pugliese che si prepara a giocare un derby di Puglia l’auspicio è che si possa godere di uno spettacolo sportivo di alto livello e che le nostre squadre riescano ad esprimere sempre un alto livello pallavolistico. Noi usciamo da un periodo delicato con i casi Covid che hanno rallentato tutto. Stiamo lentamente riprendendo la condizione, anche se siamo stati poco fortunati con il calendario che ci sta mettendo di fronte squadre forti e squadre in forma. Dobbiamo giocare punto a punto con la testa, arrivare lì a giocarci i set fino alla fine e poi trovare lo spunto giusto per vincerli. Negli ultimi dieci giorni stiamo ritrovando il ritmo anche in allenamento e questo non può che farci bene. Taranto è solidissima. Ha un palleggiatore esperto e ha poche carenze. Credo che uno degli aspetti fondamentali della gara possa essere la battuta. Sarà importante mettere in difficoltà la ricezione avversaria e non rendere mai facile il gioco degli altri. Altrettanto importante sarà l’aspetto mentale e l’approccio alla gara. Ci vorrà determinazione e anche un pizzico di fortuna”.
Il match previsto per domani, sabato 19 dicembre 2020 alle ore 18, sarà visibile sul canale youtube di Lega Pallavolo Serie A all’indirizzo https://youtu.be/MBGSH07YmWY