Fipav Puglia Magazine

22-05-2020: #BMVolley – Pallavolo Bari, lettera aperta del Presidente Antonio Laforgia

Carissimi,

dopo una lunga pausa delle attività causata dalla pandemia Covid-19 che ha rivoluzionato le nostre vite, è giunto il tempo di rompere il silenzio per annunciare alcune importanti novità.
Tornando indietro di qualche mese, avremmo immaginato oggi di ritrovarci in piena bagarre playoff, lì a lottare per la tanto sognata serie A: sono convinto che ce l’avremmo fatta, perchè avevamo un gruppo davvero speciale che, dopo qualche difficoltà iniziale, aveva definitivamente ingranato.
Gli ultimi accadimenti hanno invece forzato un allontanamento dal palazzetto, dalle trasferte infinite, dalle emozioni delle partite, portando invece la nostra Società ad interrogarsi sul futuro, nel capire quali scelte compiere per salvaguardare e dare nuova linfa a questo progetto ambizioso che, sin dalla sua nascita, si è posto l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per la nostra Puglia.
Sono stati mesi di lunghe riflessioni, mesi in cui si sono percorse strade nuove volte a comprendere come poter rinnovare le ambizioni di un progetto, in un periodo storico che ci ha posto sfide inedite e la necessità di ripensare le nostre vite.
La scelta che ho preso e che qui vi comunico, è quella di unire le forze con Antonio Bongiovanni ed Elisabetta Zelatore nell’ambizioso progetto di riportare il volley di vertice a Taranto. Insieme, rilanceremo la storica Prisma Taranto che fino ad una decina di anni fa è stata punto di riferimento in Puglia e in tutto il Sud Italia per il movimento. È una scelta da far tremare i polsi: per qualcuno potrà risultare sbagliata o per qualcun altro una follia, ma vi garantisco che è frutto di numerose riflessioni. Ormai da diverso tempo con i miei nuovi soci, che già in precedenza hanno sostenuto Pallavolo Bari, stavamo conversando sull’opportunità di creare insieme qualcosa di grande ed è giunto adesso il momento di farlo.
Come ormai in questi giorni trapelato, la nuova Società ha acquisito i diritti di partecipazione al campionato di serie A2: una sfida ambiziosa che richiederà indubbiamente un impegno maggiore. Ma, in questi tempi, coraggio e audacia sono necessari per continuare a coltivare sogni ed ambizioni che non possono essere scalfiti da un virus.
Pallavolo Bari cesserà la sua attività nel campionato di serie B, ma non scomparirà: verranno individuate modalità con cui il sodalizio proseguirà, con progetti rivolti ai più giovani.
Ci saranno tante novità nei prossimi giorni relative alla nascitura realtà tarantina che verranno comunicate gradualmente. Ho ritenuto tuttavia doveroso spiegare quanto sta accadendo in queste frenetiche giornate per non dar spazio a voci incontrollate che possono spesso riportare inesattezze.
Concludo questa lettera ringraziando quanti hanno collaborato a questa stagione, che resterà negli annali come “la stagione che non si è mai conclusa”. Ringrazio dunque gli atleti e lo staff per il loro impegno esemplare e per la dedizione con cui stavano inseguendo gli obiettivi, e tutti coloro che hanno collaborato o che hanno seguito la nostra attività con passione. Allo stesso tempo ringrazio gli sponsor che ci hanno supportato totalmente e con sincero entusiasmo: con alcuni, con chi vorrà, sono certo che ci saranno le condizioni per proseguire il connubio anche in questa ambiziosa nuova avventura.

Siamo noi gli artefici del nostro destino: è una scelta che non mi sarei mai aspettato di compiere 3-4 mesi fasi ma, ad oggi, ritengo che questa sia la strada migliore per poter crescere e migliorare.

Antonio Laforgia